Apple

Un esperimento che terrei assolutamente sott’occhio –fossi a capo della Apple!– quello imbastito da Jeremie Francone e Laurence Nigay che sfruttano l’head-tracking per simulare l’effetto del 3D sull’iPad sfruttando solo la fotocamera frontale. Se si aggiungessero anche gli accelerometri, questa tecnologia non avrebbe rivali (forse solo il Kinect ;). Lasciamo perdere il Nintendo 3DS, che devi starci proprio davanti altrimenti è pessimo!

Mi vengono in mente per ora solo 2 limitazioni da non sottovalutare:

  1. l’utilizzo, legato al riconoscimento del volto, è possibile a non più di una persona per volta (non necessariamente vincolante, e molto comodo invece per giochi stile first-person);
  2. ci sono limitazioni spaziali meno restrittive, ma l’angolo di ripresa della fotocamera non è infinito (e soprattutto non si hanno dei riferimenti visivi su questo).
/by melablog

P.S. Qualcosa di estremamente simile era stato fatto già qualche anno fa da Julius Eckert (per il quale avevo realizzato l’icona di SimpleTODO): guardate in fondo alla pagina iSight funFace recognition.

P.P.S. Mi sto crogiolando al pensiero di uno sparatutto in cui ci si muove con gli accelerometri e si sbircia da dietro gli angoli spostandosi di lato per davvero :D

Glasses-free 3D on iDevices

Digressione
Advertising, Marketing

Recupero l’inizio della 3 [mini] discutibile tesi di Gianluca Diegoli…

Le persone si relazionano prima di tutto con altre persone, non con aziende anonime […]

… e la collego al primo punto de La pubblicità che vorrei su Il dizionario eretico di Pasquale Barbella.

Se fossi Fiat, sceglierei come testimonial pubblicitari alcuni operai perché dicano di un’auto: «Sono affezionato a questa macchina perché l’ho fatta anch’io.»

Siete grandi e vaccinati: le conclusioni potete trarle da soli.

Perché l’ho fatto io!

Digressione
Creatività

Quest’anno, come tutti gli anni, il 1° aprile s’è svolta la rituale corsa al pesce più bello, più geniale, più fresco… più creativo! oserei dire.

Mi chiedo come mai le aziende non si comportino tutti i giorni come se fosse quell’unico giorno in cui sono le idee più strane ed improbabili ad avere la meglio su quelle abituali e banalotte… forse così finalmente usciremmo dalla fantomatica crisi senza stare a piangerci addosso.

A proposito di pesci

Digressione
Letture

Anno II, #10

Piccolo compendio per affrontare bene il fine settimana.

  • You receive a new message, say an email or a tweet, and at that very moment your software decides to do something stupid.
    La stupidità delle notifiche istantanee sull’Usability Post
  • E va bene avere tre versioni di Devilman che è il mio fumetto preferito di ogni tempo…
    Sistemiamo i fumetti di Roberto Recchioni
  • Fake the system
    Un workshop di undesign per cattivi ragazzi dove imparare a comunicare male e fare male comunicando.
    [break the rulez!]
  • L’uomo qualunque non capisce ma giudica, e la sua unica preoccupazione è quella di trovarsi d’accordo con qualcuno.
    L’uomo qualunque
  • Lunedì ho mangiato questi biscotti!

Letture della settimana

Digressione
Altro
Forse scherzo o forse no… chissà.

Provate a cercare “panettiere” su Google images.

(grazie Albe!)

La Panettiere

Digressione
Cinema

Dal Migliore degli Anderson mi aspettavo un po’ meno Assassin’s Creed…

No scherzo, mi piace un sacco: Venezia, esplosioni, Milla, duelli d’altri tempi, un sacco di pelle e di vecchie armi, persone che saltano giù dai tetti, cosa potrei volere di più?
Duelli sui tetti ed esplosioni su navi volanti?
Accontentato.

P.S. Perché continuano a chiamarli 3? Atos, Portos, Aramis e Dartagnan…

Ma non erano 4?

Digressione
Browser


Questa demo per FF4 non è male, però… seriamente, potevano fare di molto meglio.

Mi ha fatto molto ridere il disclaimer, ma poi ho capito…

The following demo contains flashing lights and patterns.
Please consider this…

No comply

Digressione