via Roberto Venturini
Advertising

ADBlock per la TV?

La domanda del titolo è volutamente provocatoria, anche se in alcuni modelli un po’ più smart/customizzabili sembra esistere già qualcosa di analogo: prendo spunto da questo recente articolo di EmmeBi per Wired e me lo segno come fenomeno da tenere d’occhio dopo l’ascesa di content blocker in iOS.

Standard
Advertising

Chi se lo ricorda?

Un vecchio spot –credo– Peugeot, in cui una signorina dalla fisionomia orientale trafuga una macchina smontata, i cui pezzi si trovano nelle sue molteplici valigie; una volta passata la dogana, sotto gli occhi degli ispettori che non capiscono, la protagonista rimonta l’auto nel parcheggio dell’aeroporto e se ne va, con uno sbaffo di grasso da meccanico sulla faccia…

L’unico riferimento che son riuscito a trovare è questo.

Standard
Advertising

Trova le differenze

Galleria
Advertising

Don’t fight…

Posto il fatto che i Lumia sono degli ottimi apparecchi –provati con mano– ciò su cui vorrei puntare l’attenzione è quello Switch: dove l’ho già visto?

Standard
Advertising

Yes man! maybe… or not?

Giusto ieri sera hanno trasmesso il film Yes man con Jim Carey, non c’è bisogno che vi racconti tutta la stora…

Aspetto interessante della programmazione pubblicitaria della serata è stata la ripetizione –l’ho vista almeno 2 volte– di questo spot della Citroën DS4:

Dà da pensare invece che, praticamente nello stesso periodo, è on-air uno spot per la birra Nastro Azzurro che presenta un messaggio diametralmente opposto:

Standard
Advertising

La verità sulle pubblicità di Sky

In questi giorni si fa un gran parlare delle pubblicità di Sky e del vilipendio alla religione.

Sono cattolico, non l’ho mai nascosto, ma questa campagna non mi ha fatto storcere il naso più di tanto. Perlomeno non per l’argomento religioso, che se ben usato ci sta ed è bello: chi non si ricorda la famosa pubblicità di Pirelli con Ronaldo pantocratore?

Il punto in questione non è la derisione della religione, ma il fatto che Sky ci ha abituato ad un livello di qualità della sua pubblicità ben maggiore di quello visibile in questi giorni che è proprio scontato e banale a voler essere sinceri…

Solo su Sky i miracoli fanno pena

Standard