Apple

Mac OS X Lion: The Bad

Contrariamente a quanto dice la sindrome da nuovo layout di Facebook, provo comunque a buttare giù un paio di considerazioni su ciò che non va così bene nel prossimo OS di casa Apple, il Leone (che l’oroscopo sia con te!).
Partiamo con una considerazione di estetica (lascio i dettagli importanti all’Usability Post).

Interfaccia grafica


Perché QuickLook, che è e resta un’altra cosa dal Finder, diversa e distaccata, si cerca di integrarlo, mentre QuickTime no? posso provare a capirlo che ogni app ha la sua essenza, come le nuove iApp (vedere rubrica, mail e calendari), ma questi due sono proprio delle voci fuori dal coro e per motivi tra loro discordanti, per giunta.
BHO, ma passiamo oltre.

Scrolling al contrario

In previsione della prossima generazione di computer completamente multitouch (chissà quando!), adesso ci dobbiamo rassegnare allo scrolling invertito: non più la metafora della telecamera che si abbassa sul contenuto, ma di questo che viene spostato (pan e zoom) all’interno della finestra, quindi per scendere bisogna salire, SIGH!

Autocorrezione

Grazie al cielo si può disabilitare. Rimarrà forse attiva alla pressione del tasto ESC? (se devo essere sincero, mai usato…)

Mission Control e Fullscreen app

Qui intravedo un filo di confusione: se Mission Control è la naturale (?) evoluzione di Exposé, però le app a tutto schermo che scorrono come Spaces le tovo un po’ scomode. Spaces continuerà ad esistere? Personalmente in passato l’ho osannato, ma alla fine mai usato veramente mentre molti amici non possono farne a meno (sarà che sono un precisino del cavolo e uso lo stretto indispensabile per volta…).

Dock

Questa la capisco, giuro, ma proprio non mi piace: va bene che il nuovo sistema congela le app e le riapre al volo senza preoccupazioni, maporcapupazzola io che sono un fottuto precisino impazzirò per controllare cosa è acceso e cosa no! Chiaro che l’utente dovrà sempre più naturalmente interfacciarsi con il computer, ma da qui a nascondere i processi attivi ne passa… (Nota a margine, avete notato che Google Chrome dev per spegnersi chiede di tenere premuto mela+Q? credo sia in previsione di questa cosa…)

Come ieri, immagini e altro su melablog.
Standard

2 thoughts on “Mac OS X Lion: The Bad

  1. Ma la correzione automatica c’è anche adesso, ad esempio su TextEdit, solo che è “silenziosa” e cambia le parole senza dirtelo. Almeno così è visibile…

    Per il reverse scroll: aiuto! prevedo giorni di mal di mare per la transizione, ma forse alla fine per chi usa anche uno smartphone con touchscreen può diventate più comodo. Spero però integrino la possibilità di scegliere la direzione dello scroll o che almeno qualche sviluppatore di terze parti lo faccia al posto di Apple. Vedi BetterTouchTool senza il quale ora non posso più vivere, soprattutto col magic trackpad, sempre più gesture!

    • Gio ha detto:

      Autocorrezione su Textedit: l’avevo notata, ma non sempre lo fa e non capisco perché… e comunque mi da un fastidio pazzesco! preferisco le parole sottolineate di rosso che poi rivedo io se ne ho bisogno.

      Scroll inverso: per la serie “è giunto il momento”, spero proprio in un futuro portatile/desktop (no “iCosi”) completamente multitouch che però supporti programmi come Photosohp. Altrimenti sicuro come l’oro che qualcuno farà un plugin apposta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...