Letture

Piccolo compendio per affrontare bene il finesettimana.

Anno II, #7

  • Sorge il dubbio che non sapendo più dove metterli, Armando Testa avrebbe pensato bene di piazzarli anche in rete.
    Sui testimonial si è detto tanto, ma forse non abbastanza per gli anni della rete. D.D. su BadAvenue. Dello stesso segnalo anche una nota a margine
    «Che il 2011 sia davvero l’anno delle agenzie indipendenti? Una cosa è certa: anche i grandi brand stanno guardando con interesse ai cambiamenti in atto nel nostro settore.».
  • Si possono standardizzare molte cose, non solo i formati della carta e lo spessore delle linee ma anche il voltaggio dell’elettricità, le dimensioni di viti e bulloni … e perfino gli esseri umani.
    Il pezzo è lo stesso dei formati ISO per la carta di qualche settimana fa (sempre grazie a Diego), con buona pace dei marketing manager e dei Delfini Eurisko.
  • Nel 1920 fu la Russia bolscevica la prima nazione al mondo a legalizzare l’aborto. Paradossalmente, toccò a Stalin vietarlo nel 1936.
    La Russia di Rino Camilleri e il suo antidoto all’aborto.
  • Tutti questi argomenti possono essere confutati, uno a uno, non sono razionali. People are obsessed about reading in the bath! Tutti questi argomenti, che riguardano la fisicità dell’oggetto libro sono falsi.
    Le gatte di via Plinio pensano che le cose che pensiamo degli ebook sono sbagliate (ma sono molto interessanti).
  • La letteratura si occupa di cosa cazzo voglia dire sentirsi un essere umano.
    da David Foster Wallace, La ragazza dai capelli strani, Minimun Fax /by noname

Letture della settimana

Digressione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...