IRIS_IAC80_DLopez
Altro

Noi siamo fatti di stelle!

Nel tempo ho ho raccolto una serie di  articoli accomunati dalla certa somiglianza di contenuto. Pensavo di farci una lettura del fine settimana “tematica”, ma mi sono ricreduto. Spero vi faccia piacere leggerli, nella misura in cui fanno riflettere.

Noi siamo fatti della stessa identica materia di cui sono composte le stelle.

Adesso fatela sedimentare un attimo. È una cosa che avevo in mente da parecchio tempo, ma la tenevo per me. Di recente però, anche grazie ad alcuni ottimi articoli che ho avuto l’occasione di (ri)leggere con piacere, ci ho pensato spesso.

Siamo “letteralmente” composti dalle medesime particelle originate da quegli stessi corpi celesti che Leopardi fa cantare al Pastore errante o dal più commerciale Moby in We Are All Made of Stars (gli esempi, come le foglie, sono molto più numerosi, e chissà quanti ancora non ne conosciamo o non ci pensavamo…). È solo un caso o fin dall’inizio l’uomo è sempre stato attratto dal cielo?

Le stelle insomma quanto meno provocano nostalgia. La parola desiderio infatti viene dal latino de+sidera (sentire la mancanza delle stelle).

È proprio vero che le stelle provocano nostalgia e l’uomo fin dalle sue origini ha sempre fatto di tutto per tornarvi. Indovinate come Dante chiude ciascun canto della sua Commedia? Riuscite ad immaginare cosa ha pensato il primo uomo che, una volta erettosi in piedi, ha potuto vedere la luna?!

Ancora una volta una stella interpella l’uomo solo. Lo provoca.

È evidente che abbiamo una innata protensione verso il cielo, misterioso e tutto da scoprire. E la speranza di riuscirci!

Anticamente gli uomini hanno guardato le stelle ed hanno rivisto i loro eroi nelle costellazioni […] Altri seguiranno, e sicuramente troveranno la strada di casa. La ricerca dell’uomo non sarà negata.

[immagine in testata della NASA – Picture of the day]

Standard

2 thoughts on “Noi siamo fatti di stelle!

    • Gio ha detto:

      Quella è una citazione da “La tempesta” di William Shakespeare… e a ben pensarci se “i sogni son desideri” (cit. “Cenerentola”) da cui desideri = de-sidera (trad. “dalle stelle”) allora tutto torna!

      Evviva :D

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...