Alternative, Freeware, Software

Why pay when there’s free? (2)

Oggi avrei voluto strabiliarvi con una todo-app gratuita, ma le circostanze mi impongono di presentarvi l’alternativa dell’appena rinnovato AppZapper.

Come è possibile notare, anche in questo caso le due applicazioni differiscono pressoché solo nel prezzo e, proprio come dice il nome, anche AppCleaner svolge la medesima funzione di ripulitura delle preferenze collegate al programma che si vuole disinstallare.

AppCleaner main interface

AppCleaner

AppZapper 2.0 main interface

AppZapper

Torno a ripetere che le alternaive a pagamento offrono in genere degli extra che possono giustificare la spesa, come ad esempio la Hit-List che permette di filtrare le applicazioni anche per “ultima apertura” (e questo mi sembra molto comodo!) o come MyApps per salvare le licenze (mentre questa feature in verità è a dir poco inutile).
Da parte sua AppCleaner offre la tecnologia “SmartDelete” che intercetta l’azione di cestinare un file .app e propone la cancellazione di quelli ad esso collegati (al momento non ricordo se la stessa funzione c’è anche per il costoso gemello e non sono riuscito neppure a trovarla).

Aggiungo che non è detto che le alternative gratuite lo rimangano nel tempo, quindi una donazione –prima o poi– è doverosa…

Qui i precedenti articoli analoghi.
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...