Rock

Save the Rock

[Ho appena letto su Draft di una petizione di cui avevo sentito lo scorso lunedì dal buon Fabione al BluesExpress@RockFM e che vale la pena segnalare, rompendo il “silenzio stampa” indotto dalla tesi imminente.]

Questa battaglia non è solo in difesa di un’emittente che ha sempre prodotto cultura e formato grandi personaggi delle radio FM italiane, ma anche di un modo di ‘fare radio’: su Radio Rock Fm non esiste il limite dei tre minuti e ogni brano viene trasmesso senza tagli, mentre nelle scelte musicali non imperversa una logica attenta soltanto agli interessi delle etichette discografiche.

In_media_res, blog su cui potete trovare la petizione on–line da firmare, nella speranza che la radio che ha allietato i miei (e non solo!) ultimi –più 6 che– 5 anni di università non venga chiusa il prossimo giugno.

[Il nome del presente blog –il mio– è nato contemporaneamente alla messa in onda della trasmissione “Pane, burro e Rock’n’Roll”: la colazione rock che facevo in auto ogni mattina negli ultimi 2 anni di esami resi più facili dalla compagnia della buona musica… lo so, sono un sentimentale]
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...