Font, Tipografia

La font corretta

Quello del tipografo è un mestiere duro, ma anche quello del semlice impaginatore non scherza.
Per questo online si possono trovare molti sistemi e/o Web–App per cercare dei carateri “dal nulla” o per identificare le font in uso in un progetto.
Io sono dell’idea che partire da un catalogo stampato sia una soluzione per certi versi vantaggiosa, in quanto hai subito la resa su carta del carattere che stai osservando in quel momento, questo implica però una conoscenza del mezzo e delle font molto elevata… certo che se devi lavorare solo per il digitale (internet o qualsiasi altro schermo, vedi televisione, video–installazioni, etc.) o se devi recuperare velcemente delle informazioni a proposito di un determinato carattere tipografico, allora il Web resta la scelta più consigliata, anche se non necessariamente la più semplice o la più corretta.

Ma vediamo quali strumenti digitali abbiamo a disposizione per partire alla ricerca di una font con carateristiche predeterminate, in modo da selezionare da un insieme solo quelli che rispondono a certi criteri, o per riconoscere proprio quel carattere che abbiamo visto stampato su un vecchio volantino e che ci piace tanto…

fc95f52e0023841848ab2fb4

 

Servizio che permette di riconoscere un caratere fornendo una immagine di partenza via upload dal proprio computer o tramite URL.
Funziona discretamente bene quando le single lettere non sono sovrapposte o legate tra loro.

Questo servizio ricerca solo le font con grazie, spuntando di volta in volta le opzioni che mostra.
Non è raro che selezionando troppe opzioni tra loro discordanti la ricerca non approdi a nessun risultato: infatti il servizio funziona bene a partire da una font di cui si ha la forma ma non si conosce il nome; al contrario, partendo da zero, si rischia di non approdare a nulla.

Come il precedente, ma con l’aggiunta del fatto che l’opzione precedente limita il numero delle opzioni successive, restringendo il numero totale di scelte al fine di approdare ad una selezione finale non nulla.

Anche questo come il precedente presenta l’interessante carateristica delle priorità, per cui è comodo nel caso che si conoscano i criteri con cui partire a ricercare un carattere ex–novo.

Infine è bene segnalare Typophile per il gran numero di adepti sempre pronti a mettere a disposizione il loro sapere in fatto di caratteri tipografici.

[iLoveTypografy]
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...