Browser, Web
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento.

Non potendo fisicamente aggiungere un banner o bloccare preventivamente i cookies, pubblico questo articolo in evidenza per informare che scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti implicitamente all’uso dei cookie.

Leggi qui per avere maggiori informazioni

Cookie & Privacy

Aside
Advertising

Chi se lo ricorda?

Un vecchio spot –credo– Peugeot, in cui una signorina dalla fisionomia orientale trafuga una macchina smontata, i cui pezzi si trovano nelle sue molteplici valigie; una volta passata la dogana, sotto gli occhi degli ispettori che non capiscono, la protagonista rimonta l’auto nel parcheggio dell’aeroporto e se ne va, con uno sbaffo di grasso da meccanico sulla faccia…

L’unico riferimento che son riuscito a trovare è questo.

Standard
Software

Capisci che una applicazione è sull’orlo del declino (o forse non ha mai valicato la china) quando, anche diventando gratuita, nessuno se la scarica…

App farlocche

Aside
Altro

Pubblicati lo stesso giorno…

Schermata 2015-07-06 alle 16.15.02
Immagine

L’uomo a cui si esaudivano tutte le preghiere chiese un mestiere, poi di diventare dirigente, poi di ricevere soldi senza lavorare. Ma si annoiava e non sapeva cosa fare, allora fece l’iscrizione al tennis club, dove invocava le vittorie e le otteneva, rimanendo presto senza nessuno da sfidare.

Citazione

Coincidenza? Io non credo!

Standard
Robot

Microbots

Inquietante ed affascinante allo stesso tempo.

Standard
Lavoro

Ho notato che tendo a commettere frequenti errori grammaticali –o altre dimenticanze di vario genere– quando scrivo a mano degli appunti personali, note e promemoria: ad esempio mi capita spesso di invertire le lettere all’interno delle parole (cmoe nell’omrai fsmaoo tset di Cmadirgbe).

Mi chiedo se sia un po’ come per la scrittura indecifrabile –per tutti gli altri, tranne che loro stessi– dei medici.

Il fenomeno si presenta più frequentemente quando do per scontato che la correzione sia fatta a breve termine dalla nota presa… ovvero quando dovrebbe bastare la memoria, mentre l’annotazione è più un’abitudine che altro.

Ma forse è solo che ho sbattuto forte la testa.

Grammatica scorretta

Aside
Pensieri

Pagare per (nome del famoso servizio internet qui)?

Metto insieme alcune letture in questi giorni di… cookie: il problema non è pagare per questo o quel servizio internet –per non essere più un prodotto, ma un cliente– ma “chi può permettersi di farlo e chi no?” anche solo anagraficamente parlando! e resterebbe comunque il fatto che “Don’t be evil” è solo un bel motto, ma poi lo si mette in pratica?

Standard